Come procedere a imballare camera per camera prima del trasloco? Ecco i consigli della nostra guida al trasloco. 2019-02-22T12:36:54+00:00

Imballare la camera da letto

Imballare la camera da letto è un’operazione delicata da effettuare con attenzione. Passiamo circa un terzo della nostra vita in questa camera, quindi sicuramente contiene oggetti di valore.

Imballare la camera da letto

Imballare la camera da letto : Letti

I tuoi eletti e i tuoi materassi saranno trattati con la massima cura e considerazione mentre sono in nostro possesso. In ogni caso, vogliamo tutti che arrivino in perfette condizioni, evitando graffi o segni di sporco. European Moving consiglia caldamente di usare una protezione di alta qualità per i materassi, avvolgendo il letto in strati di plastica resistente e usando del cartone per proteggere gli angoli. Consigliamo anche di smontare completamente diretti e di togliere e svuotare tutti i cassetti. Assicurati di togliere tutte le coperte e le lenzuola: saranno ottimi per riempire spazi vuoti negli scatoloni o per proteggere meglio degli oggetti fragili.
Materiali per imballaggio di buona qualità si possono tranquillamente acquistare on-line o nei negozi di fai da te.
Per ridurre al minimo il rischio di danni o di grassi, assicurati che ci siano sempre due persone a disposizione per trasportare il letto. Prima di mettere il materasso per terra o sul van, stendi un lenzuolo o una coperta. Tieni il materasso verticale, in modo da poterlo spingere o trasportare facilmente quando si trova nella casa.
I materassi standard viaggiano tranquillamente su un lato. I materassi in memory-foam invece dovrebbero essere stesi in orizzontale, quindi è meglio tenerli sul letto fino all’ultimo giorno e poi stenderli sopra il resto del carico. NON PIEGARE I MATERASSI

Imballare la camera da letto : Telai del letto

Quando smonti il tuo letto è meglio prendere nota. I tuoi appunti ti serviranno per montare il letto quando arriva a destinazione. Fotografie e video sono molto utili. Puoi mettere tutte le viti, i dadi e bulloni in una borsa che attaccherai a una parte del telaio. I pezzi del telaio si possono appoggiare alla base del van.

Imballare la camera da letto : Testiere

La tastiera va svitata dal letto, la ferramenta va messa in una borsa che va attaccata con nastro alla testiera. Le Testiere in tessuto vanno protette con plastica resistente o cartone. Le testiere in legno vanno protette da coperte da trasloco.

Imballare la camera da letto : Armadi

Quando si comincia a imballare la camera da letto, gli armadi sono un problema. Se possibile, vanno smontati: così saranno più facili da trasportare ed è meno probabile che subiscano dei danni. Gli armadi tipo Ikea a pareti lisce non viaggiano bene montati ed è improbabile che arrivino in buone condizioni a destinazione. Consigliamo caldamente di smontarli e di imballarli nel modo più compatto possibile (flat pack). Saremo comunque lieti di trasportare il tuo armadio montato, ma solo a tuo rischio e pericolo. Ti preghiamo di considerare con attenzione eventuali restrizioni all’accesso per articoli così grandi destinati a una tua proprietà: salire dalle scale può essere alquanto difficile!
Dovresti avvolgere il tuo armadio con coperte da trasloco e proteggere degli angoli con cartone o plastica rigida. Assicurati di avere almeno due persone che aiutino a sollevare l’armadio. Se le ante non si chiudono bene, usa delle fasce, della corda o del nastro per tenerle chiuse, magari appoggia altri oggetti davanti ad esse, in modo che non si aprano durante il viaggio.
Gli armadi smontati vanno avvolti in mille-bolle protettivo e in coperte da trasloco, tutte le viti e la ferramenta va attaccata ad essi con del nastro adesivo.
Troviamo utile questo video su YouTube per imballare degli armadi in scatoloni appositi: è stato prodotto da una azienda di traslochi del Massachusetts.

Imballare la camera da letto : Cassettiere

Ricorda di svuotare tutti i cassetti, prenditi del tempo per ricordare l’ordine in cui gli ai estratti, perché questo ti aiuterà quando li devi rimettere a posto all’arrivo. Molte cassettiere hanno bisogno di due persone per essere sollevate: ricorda che i nostri van non contengono attrezzature da carico, come carrelli

Imballare la camera da letto : Specchi

Gli specchi costituiscono un’altra sfida quando si tratta di imballare la camera da letto. Tutta la ferramenta la messa in una borsa attaccata con nastro adesivo sul retro dello specchio. Lo specchio fa avvolto in coperte da trasloco, verificando i contrassegnarlo come oggetto fragile e di segnalarlo nell’inventario, facendolo sapere a tutte le persone coinvolte nel trasloco (assistenti e facchini). Un ottimo posto dove mettere gli specchi durante il trasporto è tra i materassi: ti basterà ricordare che è lì e non mettere oggetti pesanti sopra.

Come imballare il salotto

L’imballaggio del salotto lavoro delicato, perché in questa camera ci sono oggetti di vetro, di pelle o di tessuto, a volte delicati e non semplici da proteggere.

Imballare il salotto

Imballare la camera da letto : Divani

Un buon punto per cominciare a imballare il salotto: togliere tutti i cuscini e sfoderarli, metterli in grandi borse o in contenitore di protezione adatti; ricorda che i cuscini si possono infilare in spazi angusti e riempire gli spazi vuoti nel van del trasloco, anche per proteggere oggetti più fragili.
Dovrai poi pensare a come far uscire il divano da casa: in alcuni situazioni le porte finestre possono essere utili per questo, se si possono togliere o aprire completamente.
Ricorda che dovrai organizzare tutto questo prima del ritiro, perché i nostri facchini non sono qualificati per farlo.
Misura le dimensioni dove sono maggiori: lunghezza, altezza e profondità. Se necessario, togli i piedini e metterli insieme a qualunque ferramenta in una borsa di plastica o in una scatola. Programma bene il percorso da fare per uscire di casa. Mettendo dei cartoni sotto al divano, lo puoi far scivolare il più possibile, sollevandolo solo quando necessario.
Quando il divano è fuori di casa, bisogna avvolgerlo bene, meglio se con fardellatrici (con pellicole a termoretrazione). Verifica anche di proteggere bene gli angoli, perché se questi vengono grattati la superficie si può rovinare, ad esempio quando vengono caricati sul van.
I divani scomponibili sono molto più semplici da traslocare: basta spostare un pezzo alla volta, avvolgendolo bene per la massima protezione.
I divani letto sono molto più pesanti di quelli standard. Te ne dovrai ricordare per il sollevamento, assicurandoti di avere abbastanza forza lavoro sia al ritiro che alla consegna. Per tenere chiuso un divano letto in modo che non si apra quando viene spostato, puoi usare della corda.

Imballare la camera da letto : Tavoli e tavolini

Proteggi bene gli angoli con cartone o con altre protezioni. Metti sul pavimento delle coperte, alzale per avvolgere tutto il tavolo e fissa con del nastro adesivo. I tavoli hanno bisogno di due persone per il trasporto, mentre i tavolini più piccoli sono trasportabili da una persona sola: prima di farlo, se non sei sicuro, fai una prova.
Se il tavolo a dei ripiani in vetro, vanno tolti e avvolti singolarmente con molta plastica a bolle. Poi vanno avvolti con coperte fissate con nastro adesivo all’esterno, infine bisogna metterli a sandwich, alternano un ripiano in vetro con uno strato di cartone. Ricorda di contrassegnare il vetro come fragile e di farlo sapere al conducente e alle altre persone coinvolte. L’ideale sarebbe trasportare i ripiani in vetro tra i materassi o tra oggetti simili, fissando con fasce o corda ai lati del van, in modo che non cadano. Il resto del tavolo può essere trattato come un normale tavolo.

Imballare la camera da letto : Librerie

La libreria molto spesso è il pezzo forte quando devi imballare e trasferire il salotto. Prima di tutto, bisogna svuotare i ripiani. Consigliamo anche di preparare uno scatolone per tutti i libri che non desideri portare con te. Le potrai portare a una scuola o a un negozio di libri usati o di beneficenza. Ricorda che i libri sono molto pesanti e che possono consumare molto del peso a disposizione, quindi è meglio prendersi del tempo per eliminare quelli che non vuoi più.
Tieni il peso di ciascuno scatolone al di sotto dei 15 kg. Puoi usare degli scatoloni più piccoli e fare attenzione a non sovraccaricarli.
Se usi scatoloni più grandi, fai uno strato di libri e riempi il resto con oggetti più leggeri, come cuscini o asciugamani. Metti uno strato di nastro sul fondo per rinforzarlo e inserisci i libri con la rilegatura verso l’alto, per poterne mettere il più possibile.
Se possibile, togli gli scaffali e avvolgili separatamente con molta plastica a bolle e nastro. Metti tutte le viti con la ferramenta in una borsa a parte e attaccala agli scaffali.
Avvolgi la libreria con coperte da trasloco e fissale con nastro adesivo. Fai molta attenzione agli angoli, proteggere con cartone o con altre protezioni in più. Molte librerie richiederanno almeno due persone per il trasporto.

Come imballare la cucina

La cucina è probabilmente l’ultima camera che vorresti imballare, ma ci sono alcuni lavori da fare in anticipo per non andare nel pallone all’ultimo minuto. Troverai un aiuto nelle linee guida per imballare la cucina.

Imballare la cucina

Imballare la cucina : Frigorifero

La tentazione è sempre quella di lasciare il frigorifero per ultimo quando imballi la tua cucina. Invece è meglio cominciare con un certo anticipo: in genere servono dalle sei alle otto ore perché il congelatore si scongeli completamente. Assicurati di scollegare l’alimentazione, puliscilo e, se c’è una macchina del ghiaccio, scollegala dalla presa d’acqua. Metti tutti gli adattatori elettrici in una borsa e attacca la borsa con del nastro sul retro del frigorifero

Se il trasloco è a lunga distanza, sconsigliamo di trasportare cibo. Se scegli di farlo sarà a tuo rischio e pericolo.
Togli tutti gli scaffali e gli scompartimenti e mettili in uno scatolone separato. Prenditi il tempo di avvolgerli uno ad uno. Togli tutti gli oggetti che sono attaccati all’esterno del frigorifero.
Avvolgi il frigorifero in acciaio inossidabile con coperte da trasloco e fissa le coperte con nastro e/o con corda per evitare che il frigorifero si graffi. Non usare il nastro per chiudere altri frigoriferi, in quanto questo può lasciare dei residui. Usa invece delle fascette o delle corde.
Per spostare un frigorifero servono almeno due persone. Per un frigorifero di grandi dimensioni, tipo americano, servono almeno quattro persone. Ti preghiamo di ricordare che noi non forniamo alcuna attrezzatura per il trasloco. Il frigorifero va fissato in verticale nel retro o su un lato del van, appoggiato a un altro mobile di grandi dimensioni. Per impedire che il frigorifero si muova, va fissato con corde o fasce.
Alla consegna, assicurati di lasciare il frigorifero staccato in posizione verticale per almeno tre ore, in modo che si sistemi. Quando lo attacchi di nuovo, ricorda che servono anche tre giorni perché raggiunga la temperatura ideale.
Come per ogni altra attrezzatura elettrica, se cambi paese forse dovrai cambiare la spina o usare un diverso adattatore. Se non sei sicuro di come funziona, è meglio rivolgersi a un elettricista. Se lo fai prima di partire, potrai attaccare i tuoi elettrodomestici tranquillamente quando arrivi.

Imballare la cucina : Forno e fornelli

Per trasferire la tua cucina, dovrai chiedere a dei professionisti di scollegare i fornelli: spesso dovrai chiamare un elettricista e un idraulico per i fornelli a gas.
Prima del giorno del ritiro, pulisci bene l’elettrodomestico, dentro e fuori. Se ci sono oggetti che si potrebbero staccare durante il trasporto, consigliamo di toglierli e di avvolgerli separatamente con plastica a bolle. Per tenere chiuse le ante (del forno, ad esempio), usa corda o nastro. Proteggi gli angoli con cartone o altre protezioni in plastica prima di avvolgere tutto il forno e i fornelli con coperte.

Imballare la cucina : Microonde

Pulisci bene il forno a microonde. Per farlo, puoi mettere nel forno una tazza di succo di limone con acqua per un minuto. Questo aiuterà a sgrassare e togliere ogni residuo secco di cibo. Il disco in vetro va tolto e avvolto separatamente con plastica a bolle e carta velina. L’ideale è imballar lo in verticale in uno scatolone insieme ai piatti o ad altri oggetti della cucina. Puoi lasciare all’interno del microonde una nota con il numero dello scatolone.
Puoi scegliere di trasportare il microonde così com’è, oppure di metterlo in uno scatolone. Noi ti consigliamo di usare uno scatolone. Se scegli uno scatolone, sceglilo più grande del microonde, in modo da poter inserire delle protezioni di gommapiuma o di plastica a bolle. Chiudi lo scatolone con del nastro e contrassegna chiaramente la parte alta (ALTO).
Se scegli di non ammettere il microonde in uno scatolone, assicura la porta con della corda, non usare nastro perché questo lascerebbe dei residui. Usa coperte o asciugamani per coprire il microonde, chiudi con del nastro e infine metti uno strato di cartone davanti per proteggere il vetro dell’anta e fissalo con del nastro.
Metti il microonde nel van in modo che non cada e che non si sposti durante il trasferimento.

Imballare la cucina : Tavolo

L’ideale è togliere prima le gambe del tavolo. Mettere tutta la ferramenta in una borsa di plastica, fissare la borsa con del nastro adesivo sotto al tavolo. Avvolgere con della plastica a bolle ciascuna gamba. Poi, avvolgere il top del tavolo in plastica a bolle, aggiungere uno strato di coperte e unirle con nastro. Quando si carica la superficie del tavolo sul van, va fissata ai lati con delle fasce o delle corde. Le gambe si possono mettere in un punto qualunque, dove non si spostino e non cadano.
Se non è possibile togliere le gambe dal tavolo, bisogna mettere della protezione in più agli angoli con del cartone o della plastica protettiva. Poi il tavolo va avvolto per l’intero con delle coperte. Serviranno dalle due alle quattro persone per spostare il tavolo intero, a seconda del peso e delle dimensioni. Fai molta attenzione quando attraversi delle porte. Metti il tavolo sul van in piedi e usa lo spazio al di sotto per degli scatoloni pesanti. Metti sul tavolo solo oggetti più leggeri.

Imballare la cucina : Sedie e sgabelli

Non è necessario smontare sedie e sgabelli, perché di solito si possono infilare anche in spazi angusti. In genere, sono semplici da sollevare anche per una persona sola, si possono anche impilare uno sopra l’altro. Proteggi le gambe delle sedie con della plastica a bolle. Se le sedie sono imbottite, bisogna proteggere da sporco e polvere con della pellicola. Se le sedie hanno dei cuscini, bisogna toglierli e metterli in borse separate. Ricorda che puoi usare i cuscini per riempire spazi vuoti.
Sposta gli sgabelli per le sedie impugnando la seduta e non gli schienali, trasportali uno alla volta e impilali a gruppi di due, uno rovesciato sull’altro; così risparmierai spazio sul van. Fissa ogni gruppo di due sedie con della corda e assicurali ai lati del van o a mobili più pesanti in modo che non si muovano durante il trasporto.

Imballare la cucina : Scatoloni

Comincia in anticipo! Se ti riduci a imballare la cucina all’ultimo minuto e di fretta, probabilmente te ne pentirai. La cucina è così piena di oggetti che preparare e programmare in anticipo è essenziale

Recupera molti scatoloni e altri materiali da imballaggio. Ti serviranno scatoloni di fare dimensioni e resistenze (alcuni oggetti in cucina possono essere molto pesanti). L’ideale è avere anche scatoloni con delle divisioni interne per bottiglie o simili. Servirà molta carta e molta plastica a bolle, nastro adesivo e penne per etichettare gli scatoloni in modo da poter ritrovare tutto facilmente una volta arrivati a destinazione. Quanto scrivi le etichette sugli scatoloni della cucina, è meglio specificare: invece di scrivere “cucina” puoi scrivere, ad esempio, “posate”

Imballa una zona alla volta. Per evitare eccessivo disordine, prova ad andare in un certo ordine, completando un cassetto o un’anta prima di proseguire; altrimenti rischi di ritrovarti a fine giornata con oggetti difficili ancora in giro.

Comincia con le zone che contengono gli oggetti che usi di meno. Ci sono molti oggetti di cui puoi fare a meno per un po’, puoi cominciare a imballare proprio questi. Ci possono essere la macchina del pane, la macchina della pasta, la gelatiera o anche contenitori per torte, mixer e via dicendo. Imballa tutti i libri di ricette insieme. Ricorda che possono essere molto pesanti, quindi fai attenzione a non sovraccaricare uno scatolone pieno di libri.

Elimina quanto più puoi. Prepara uno scatolone da parte per tutte le cose che vuoi eliminare, magari portandole ai mercatini di beneficenza. Abbiamo tutti ricevuto dei regali che non abbiamo mai usato, ricorda che il tuo trasloco ha una disponibilità di volume e di peso: se qualcosa non ti serve, non prenderla. Il trasloco è un momento ideale per eliminare oggetti rotti o in eccesso: prepara un contenitore apposta per le cose che butti via. Porta i rifiuti elettrici al centro di raccolta. Prova a tenere insieme le cose in modo che siano facili da trovare e da riaprire quando arrivi a destinazione (uno scatolone per le stoviglie, uno per i piatti, ecc.).

Cerca di consumare tutti gli alimenti. Molti alimenti non sono adatti al trasporto e non valgono il costo di un trasloco. Se cominci a pianificare abbastanza in anticipo, sarai in grado di ridurre al minimo la quantità di cibo presente a casa nei giorni prossimi alla partenza. Non dimenticare il contenuto del congelatore: non lo potrai trasferire, a meno che il trasloco non sia davvero breve, ma anche in questo caso probabilmente non ne vale la pena. Se non lo puoi consumare, lo puoi regalare o buttare. Anche nelle famiglie meglio organizzate, è inevitabile che ci siano dei resti: spezie, liquori che vuoi portare con te.

Pensa alle cose essenziali. Lascia per ultimi gli oggetti che ti servono per il trasloco o che vuoi usare appena arrivi. Probabilmente si tratterà di qualche piatto, delle posate, bollitore per tè o caffè, qualche oggetto per fare le pulizie e un po’ di cibo per la famiglia. Bicchieri di carta e posate di plastica sono molto utili per evitare di doverli lavare. Ricorda che potresti arrivare stanco e affamatole del mezzo della notte. Se vuoi stappare una bottiglia appena arrivi nella tua nuova casa, ricordati di bicchieri e il cavatappi!

Una buona idea e anche portarti un coltello per aprire gli scatoloni e delle torce, delle lampadine, delle candele e fiammiferi, tanto per sicurezza. Ricorda di avere uno scatolone etichettato per mettere tutte queste cose essenziali per ultime, in modo da poterle trovare immediatamente al tuo arrivo. Così non dovrai aprire tutti gli scatoloni per trovarle. Puoi portare questo scatolone con te durante il viaggio nella tua automobile, invece che caricarlo sul veicolo del trasloco: così sarà a portata di mano appena arrivi.

Come imballare il garage e lo sgabuzzino

Quando prepari il tuo trasloco, imballare il contenuto del tuo garage può essere molto impegnativo. Il garage è raramente un ambiente ordinato, spesso è pieno di cose che non sei ancora riuscito a buttar via. Però, è un ottimo ambiente da cui cominciare, in quanto è probabile che quel che si trova in garage non ti sarà indispensabile subito. Ecco qualche consiglio.

Imballare il garage

Imballare il garage : Tagliaerba

Se possiedi un tagliaerba a benzina, verifica di avere svuotato il serbatoio e ogni condotto in un contenitore apposito, come una tanica. Inoltre, ricorda di scollegare la candela, in modo che il tagliaerba non si avveri da solo; drena anche tutto l’olio. Compri le lame con del nastro oppure toglile per un trasporto più sicuro. Puoi portare il tagliaerba sul van direttamente sulle sue ruote.
Per il tagliaerba più grandi, tipo veicolo tosaerba, puoi seguire le stesse indicazioni, ma porta il mezzo sul van prima di svuotare il serbatoio e di drenare l’olio. Ricorda che non forniamo alcuna rampa di accesso, quindi dovrai avere attrezzature adeguate a caricare e scaricare, sia del luogo di ritiro che nel luogo di consegna.

Imballare il garage : Attrezzi pesanti

Se sei un appassionato di fai da te, avrai molte attrezzature e avrai bisogno di aiuto per trasportare oggetti voluminosi, come una sega da tavolo, un trapano a colonna, una sega a nastro, quando cominci a traslocare il garage.
Se scegli di fare da solo, ricorda di smontare le componenti più delicate sia per proteggerle meglio che per ridurne il peso. È meglio avvolgere queste componenti una ad una con molta plastica a bolle ed etichettare ciascuno scatolone chiaramente. Se necessario, indica oggetti più fragili. Pensa bene a come vuoi trasportare questi oggetti nel van per il trasloco. Puoi noleggiare o costruire delle piattaforme mobili. Ricorda sempre che noi non forniamo alcuna attrezzatura di carico/scarico. La devi procurare tu sia al ritiro che alla consegna.

Imballare il garage : Attrezzi elettrici e manuali

Avvolgi gli attrezzi manuali nello stesso modo in cui avvolge gli altri oggetti, con molta plastica a bolle; mettili in uno scatolone, con gli oggetti più pesanti sul fondo. Fissa bene i cavi di alimentazione degli attrezzi elettrici con delle fascette e scollega le batterie degli utensili a batteria. Metti tutte le batterie e i caricatori nello stesso scatolone. Cerca di tenere il peso di ciascuno scatolone sotto i 15 kg.
Quando ti occupi di imballare il garage, ti consigliamo di tenere alcuni piccoli attrezzi manuali a disposizione fino a prima di partire, perché ti potrebbero servire per smontare e rimontare i mobili. È molto comodo avere una borsa una scatola con diversi cacciavite. Un set di brugole, una chiave inglese regolabile, un set di chiavi a bussola, trapano e avvitatore ricaricabili sono sempre utili.

Come imballare l’ufficioe

Imballare l’ufficio dovrebbe essere un’operazione piuttosto semplice; ricorda però di terminare la camera prima di passare alla successiva. Puoi seguire i seguenti consigli.

Imballare l'ufficio

Imballare l’ufficio : Scrivania

Una delle gioie nel traslocare l’ufficio è la presenza di una cassaforte. Muovere la cassaforte può essere una sfida, specialmente se è un modello vecchio e pesante. La cassaforte può ridurre di molto la tua disponibilità di peso. Se la cassaforte è un modello più moderno, potresti chiedere all’azienda che la installata di smontarla prima del giorno della partenza. Se nella cassaforte tieni qualcosa di particolare valore economico o sentimentale, è meglio tirar fuori questi oggetti dalla cassaforte e portarli con te. Se hai dei documenti importanti, è sempre meglio farne una copia. Se capital la sfortuna di perderne qualcuno, avrai sempre una copia di riserva. Per alleggerire la cassaforte, puoi far togliere prima l’anta di apertura. La cassaforte va avvolta in coperte e assicurata con nastro. Ti preghiamo di ricordare che nei nostri van non c’è alcuna attrezzatura di carico/scarico, quindi assicurati di avere un carrello per spostare la cassaforte.

Imballare l’ufficio : Cassaforte

One of the joys of packing your office is that you may have a safe. Moving the safe itself can be quite challenging if it is an old, heavy safe. It may reduce your weight allowance significantly. If it is one of the more modern ones, please, you may want the company that installed it to unseal it prior to moving day. If you have anything of particularly high value or sentimental value you may wish to remove them and carry them with you in your bag or glove compartment of your car.
It is good practice to make duplicate copies of any important paperwork. If you were unfortunate enough to lose one set you would have a backup. To make the safe lighter the door can be removed beforehand. Wrap the safe in moving blankets and secure with packing tape. Please remember our vans do not carry any loading equipment, therefore, make sure you have a trolley available.

Imballare l’ufficio : Armadietti e archivi

Comincia eliminando ogni documento inutile. Assicurati di eliminare informazioni personale in maniera sicura. Separa ogni documento importante, come certificati di nascita o matrimoniali: è meglio portare questi documenti con te. Metti tutti gli altri documenti in uno scatolone etichettato chiaramente. Verifica che il peso di ogni scatolone non superi i 15 kg.
Una volta svuotati armadietti e archivi, chiudi a chiave i cassetti in modo che non si aprano durante il trasporto. Copriti completamente gli armadietti con delle coperte e fissale con del nastro. Serviranno almeno due persone per alzare degli armadietti più voluminosi; un carrello per trasportarli può essere utile. Ti preghiamo di ricordare che i nostri vanno non contengono alcuna attrezzatura di carico/scarico.

Come imballare la palestra

Trasferire la tua palestra dovrebbe essere un compito semplice e rapido, ma ci potrebbero essere alcuni oggetti pesanti. Leggi bene questi consigli.

Imballare la palestra

Imballare la palestra : Cyclette

Le cyclette sono relativamente semplici da spostare. Un buon modo è mettere un asciugamano o dei cartoni per terra e farle scorrere sopra. Molte cyclette possono essere sollevate da una persona sola. Tuttavia, se devi fare delle scale, è meglio essere in due. Ricorda di fissare con del nastro adesivo cavi o altri oggetti mobili, per evitare che si danneggino durante il trasporto.

Imballare la palestra : Tapis-roulant

Alcuni tapis-roulant possono chiudere, risparmiando molto spazio. Se il tuo modello si può chiudere, ti basta fissare il cavo di alimentazione con delle fascette e farlo scorrere sul pavimento usando asciugamani o cartoni. È molto probabile che servano almeno due persone per alzare e muovere il tapis-roulant. Una volta caricato nel van, lo puoi coprire con delle coperte.
Se invece il tuo modello non si chiude, certamente serviranno almeno due persone per alzarlo e spostarlo. A volte è più semplice smontare l’attrezzatura e rimontarla una volta arrivata a destinazione (meglio se scatti delle foto quando lo smonti). Se decidi di smontarlo, ricorda di mettere tutta la ferramenta in una borsa, che chiuderai e fisserai con del nastro adesivo alla macchina stessa. Se invece decidi chi trasportare il tapis-roulant tutto intero, dovrai mettere degli asciugamani o del cartone per terra per spostarlo. Una volta sul van, coprilo con coperte per minimizzare i rischi di danni durante il trasporto.

Imballare la palestra : Vogatori

Molti giocatori si possono chiudere, quindi sono relativamente semplici da spostare. Fissa bene le maniglie con delle fascette o con della corda. Puoi avvolgere tutta la macchina con coperte che chiuderai con del nastro.

Imballare la palestra : Manubri e altri attrezzi

Questa è la parte più difficile della trasloco della tua palestra: i manubri e gli altri pesi si possono mettere in scatoloni. Però ricorda di rinforzare il fondo degli scatoloni con altro cartone e nastro. Fai attenzione a non sovraccaricare gli scatoloni rendendoli troppo pesanti.